SCARTA E RICICLA, DIFFERENZIA NOTERAI LA DIFFERENZA A MONTECORVINO PUGLIANO

Posted by on Feb 23, 2016 in Blog, Post

Il Comune di Montecorvino Pugliano per lungo tempo è stato affiancato al concetto di “spazzatura mal gestita” per la tristemente famosa discarica di Parapoti.  Eppure, sotto la guida dell’attuale sindaco Domenico Di Giorgio, ribalta le carte e diventa un Comune Riciclone. Tutto ha inizio il 1° gennaio 2007 con l’avvio del procedimento amministrativo per la gestione dei rifiuti, costituito da più provvedimenti che hanno segnato diverse fasi di avanzamento. Il Regolamento Servizio Integrato Gestione Rifiuti era già stato approvato  il 21.12.06, ma il servizio si realizza con l’approvazione del Capitolato Speciale per il servizio d’igiene comunale e raccolta differenziata e la gara d’appalto per la campagna di sensibilizzazione ed informazione per la raccolta differenziata. Qui le tappe dell’iter amministrativo Per cercare i dati sulla gestione finanziaria del servizio di gestione dei rifiuti del Comune ho consultato e confrontato i siti OpenCoesione, POR FERS Campania, Soldi pubblici.gov Il finanziamento per il progetto comunale di gestione dei rifiuti ammonta a    € 82.572,00. In particolare, il finanziamento proviene dai fondi del POR FERS Campania, fondi strutturali della programmazione 2007/2013, Asse 1 Sostenibilità ambientale e attrattività culturale e turistica, Obiettivo “Gestione Integrata  del ciclo dei rifiuti”. Il grafico riportato da OpenCoesione mostra che dal febbraio 2011 all’agosto 2014 i pagamenti effettuati ammontano a € 24.770,54 per una percentuale del 30% rimasta saldamente costante in quest’arco di tempo. I siti che informano sull’andamento dei finanziamenti con soldi pubblici riportano solo date previste di inizio e fine del progetto. Dunque, non ci sono informazioni sulla realizzazione del progetto e sul servizio di gestione della raccolta dei rifiuti. Il Comune ha ampiamente pubblicizzato l’avvio del servizio e per l’occasione ha lanciato il claim “Operazione Scarta e Ricicla – Differenzia noterai la differenza” Il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani (RU) fu inaugurato il 29 ottobre 2007 con la festa “Notte verde”. Il servizio di raccolta differenziata comunale procede bene, anzi benissimo, tanto è vero che si tenta di dare una nuova sorte alla discarica di Parapoti che, a partire dal 13 agosto 2010, è diventa la nuova Isola Ecologica del Comune. L’apertura dell’Isola Ecologica coinciderà con il lancio dell’Ecocard, una carta magnetica distribuita a tutti i cittadini che pagano la tassa comunale sui rifiuti, Tarsu, che permette il ritiro dei sacchetti dai distributori automatici e l’attribuzione di incentivi relativi al conferimento di rifiuti riciclabili presso l’Isola Ecologica. Per la raccolta a  domicilio furono inviate ai cittadini le istruzioni relative all’utilizzo delle buste, dei giorni di deposito e dei materiali di conferimento. La fervida attività di gestione dei rifiuti del Comune di Montercorvino Pugliano non passò inosservata tant’è che l’11 luglio 2012 si posizionò al secondo posto per i Comuni del Sud Italia sopra i 10000 abitanti ed ottenne per il secondo anno di seguito il riconoscimento di “Comune Riciclone”, promosso da Legambiente, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente.   Bella storia quindi, quella che ha visto protagonista questo Comune e...

Read More »

#ODDUniSa16 OpenDataDay Università di Salerno

Posted by on Feb 14, 2016 in Blog

#ODDUniSa16 OpenDataDay Università di Salerno

OpenDataDay Programma – Università di Salerno Mattina [10.10 – 13.30] Aula Magna del Dipartimento Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione (DISPSC) 10.15: Saluti istituzionali Rettore Aurelio Tommasetti e Annibale Elia, direttore DISPSC 10.40: Daniela Vellutino, Open Data per il diritto di accesso civico 11.00: Tavola Rotonda – Decreto Trasparenza PA è davvero FOIA per l’Italia? Gabriele Ciasullo (Agid); Flavia Marzano (Stati Generali dell’Innovazione); Rosy Battaglia (CittadiniReattivi), Giuseppe Clementino (Ancitel), Giancarlo Chiavazzo responsabile scientifico LegaAmbiente Campania, Virgilio d’Antonio, ordinario Diritto comparato dell’informazione della comunicazione, Nello Iacono, Istituto Italiano Open Data. 12.30: Vittorio Scarano, Gestire e visualizzare gli Open Data con SPOD (Social Platform for Open Data sviluppata nel progetto Horizon 2020 RouteToPA) 13.10: Carlo di Domenico, Quali rifiuti, quali dati? (MySir piattaforma per la gestione dei dati sui rifiuti della campagna di Legambiente “Comuni ricicloni”) Pomeriggio [14.30-16.00] Scuola di Giornalismo 14.30: Datathon per il Data Journalism (a cura di Diritto di Accesso Civico e RoutetoPA) Tre inchieste con tre squadre di Possessori&Cercatori di dati per sperimentare SPOD con gli sviluppatori Donato Pirozzi, Andrea Petta e Luca Vicidomini. #Rifiutikm0 con Daniela Vellutino, Stefano Perna, Agostino Vollero, Carmina Mangiacapre, Simona Sabatino, Carlo di Domenico, studenti del Corso Comunicazione Pubblica e Linguaggi Istituzionali #Italiachericicla con Rosy Battaglia e CittadiniReattivi #Confiscatibene con Gianluca de Martino e Alessio Cimarelli – DataNinja FREE TICKET QUI https://opendataday2016.eventbrite.com Open Data Day 2016 dell'Università di Salerno 26/02 from UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI SALERNO Open Data Day 2016 Unisa [FLY] from UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI...

Read More »