Raccolta differenziata a Santa Maria Capua Vetere: Verso una città più pulita - Diritto di Accesso Civico

Raccolta differenziata a Santa Maria Capua Vetere: Verso una città più pulita

Posted by on Gen 17, 2019 in Blog

L’amministrazione comunale ha previsto molte iniziative volte a sensibilizzare e informare i cittadini sulla raccolta e lo smaltimento dei rifiuti e, al contempo, incrementare la raccolta differenziata.

Di seguito sono riportate alcune informazioni relative alla raccolta differenziata nel nostro comune negli anni 2015, 2016 e 2017.

2015. È ormai in funzione già da tempo il sistema di raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani “Porta a Porta” in tutto il comune di Santa Maria Capua Vetere, come stabilito dall’ ordinanza n.215 del 29/10/2010. La percentuale della raccolta differenziata è pari a 54,78 % secondo Mysir, ben il 7,12% in più rispetto agli anni precedenti, mentre il costo di gestione del servizio è di 030.021,38 Euro, come riportato sul sito del Dipartimento delle Finanze.

2016. La percentuale della raccolta differenziata subisce un lieve decremento del 4,56%, raggiungendo il 50,22 %, mentre il costo di gestione del servizio aumenta a 8.150.902,85 Euro.

Nell’ottobre 2016 sono state avviate le procedure per la gara di appalto per il servizio di gestione e raccolta dei rifiuti, servizio precedentemente affidato, in via straordinaria, alla società “DHI s.p.a Di Nardi Holding Industriale, in virtù di un’ordinanza sindacale del 2014 che stabiliva che la ditta in questione effettuasse il servizio fino all’entrata in vigore degli ATO (Ambito Territoriale Ottimale).

Dall’emissione di quella ordinanza ad oggi, gli ATO non sono mai stati costituiti ed insediati con la conseguenza di vanificare il dettato normativo che prevedeva la gestione in forma associata dell’intero ciclo dei rifiuti.

2017. La percentuale della raccolta differenziata decresce ulteriormente del 6,34%, toccando il 43,88 %, mentre il costo complessivo di gestione è pari a 8.150.747,33 Euro, come stabilito dal piano economico finanziario (PEF), approvato dal Comune con delibera n.2 del 28 Marzo 2017.

 

Con ordinanza sindacale n.214 del 28 novembre 2016, a partire dal 1 gennaio 2017, sono state apportate delle modifiche al sistema di raccolta differenziata “Porta a Porta” dei rifiuti:

  • Domenica dalle ore 20 alle ore 04 del lunedì mattina – UmidoPlasticaMetalli
  • Lunedì dalle ore 20 alle ore 04 del martedì mattina – Secco indifferenziato
  • Martedì dalle ore 20 alle ore 04 del mercoledì mattina –  UmidoCarta e Cartone
  • Mercoledì dalle ore 20 alle ore 04 del giovedì mattina –  VetroPlastica e Metalli
  • Giovedì dalle ore 20 alle ore 04 del venerdì mattina – Secco indifferenziato
  • Venerdì dalle ore 20 alle ore 04 del sabato mattina – Umido

L’amministrazione comunale ricorda che è fatto tassativo divieto per tutte le utenze esporre sacchetti, secchielli e carrellati il giorno del sabato. 

Calendario dei rifiuti (in vigore dal 1° gennaio 2017)

Ricorda altresì che i rifiuti ingombranti possono essere ritirati gratuitamente a domicilio (numero verde 800.170.905), così come i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (numero verde 800.132.960); le pile e i farmaci vanno gettati negli appositi contenitori che si trovano presso i rivenditori e le farmacie; gli oli usati possono essere consegnati all’isola ecologica in via Napoli, all’Ecosportello in via Galatina o in piazza Coniugi Di Monaco a Sant’Andrea; i materiali in buone condizioni che non vengono più utilizzati e che possono essere donati a chi ne ha più bisogno possono essere lasciati al “teatro del riuso” in via Galatina (angolo via Perlasca).

Un’iniziativa promossa negli ultimi anni è stata la “campagna di richiamo”, finalizzata a sensibilizzare i cittadini sul rispetto delle regole per la raccolta differenziata, con il servizio denominato “EcoMobile”.

Si tratta di un servizio itinerante che consiste in un furgone attrezzato con numerosi contenitori, ciascuno dei quali dedicato ad uno specifico rifiuto. Il servizio è da ausilio ai cittadini per conferire separatamente tutti quei rifiuti che, per dimensioni o tipologia, non possono essere raccolti nei contenitori stradali e quindi oggetto di ordinario conferimento (per ulteriori informazioni consultare il seguente link).

Timeline

Scheda Notizie URP

 

I dati pubblici, le informazioni e i documenti istituzionali sono stati richiesti al Comune di Santa Maria Capua Vetere presentando una richiesta di accesso civico generalizzato ai sensi dell’Art. 5 del d.lgs. n. 33/2013 come modificato dal d.lgs. n. 97/2016

La richiesta è stata presentata il 13/11/2017. Il Comune non ha risposto i dati presentati sono stati recuperati attraverso le fonti citate.